Logo PARC Genoni  

Loghi istituzionali

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

LA GIARA

L'altipiano della Giara, conosciuto come "JARA", è una vasta zona di territorio sito nel cuore della Sardegna, con una estensione di 42 Km quadrati, e un'altezza di 550 metri sopra il livello del mare. Il nome italiano Giara ed il nome sardo Jara sono usati, per indicare gli altipiani basaltici o alture pianeggianti. La Giara iniziò la sua formazione nel miocene 20-25 milioni di anni fa, quando nella zona ancora sommersa dal mare, si formarono le rocce sedimentarie.

Dalla sommità dell'altipiano della Giara durante le nostre escursioni, si può avere una visuale dominante su gran parte del territorio sardo, in particolare la Marmilla, zona caratterizzata da fertili e tondeggianti colline, coltivate  prevalentemente a grano duro, ma dove non è raro incontrare candidi greggi di pecore.

In Primavera la Giara si riempie di colori e profumi indescrivibili; durante le nostre escursioni attraversando un mare di cisto in fiore, non è raro incontrare suggestivi angoli ricoperti di ciclamini selvatici dal vivace colore, o intravedere delle diverse e variopinte orchidee selvatiche, fino ad arrivare ai “Paulis” completamente ricoperti dai candidi ranuncoli acquatici.

Il Parco della Giara è conosciuto soprattutto come il luogo dove trovano rifugio i “Cavallini della Giara”, ultimi cavalli selvaggi in Europa. Tra tutti i mammiferi che vivono sulla Giara il Cavallino della Giara, "Equus caballus jarae", è senza dubbio il più noto. Non esistendo in Sardegna ritrovamenti fossili di equini, si pensa che il cavallino fu introdotto probabilmente nel periodo nuragico o nel periodo punico.

Salva

Salva

0
0
0
s2smodern

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva