Condizioni generali di vendita
Effettuando un ordine sul webshop del Museo PARC, il Cliente dichiara di aver preso visione di tutte le indicazioni a lui fornite durante la procedura d’acquisto, e di accettare integralmente le condizioni generali e di pagamento di seguito descritte.

Modalità di acquisto dei biglietti
Con una sola transazione gli utenti possono acquistare al massimo 10 biglietti.
La disponibilità dei biglietti è soggetta a variazioni finché la transazione non è completata con il pagamento.
L’acquisto del biglietto si perfeziona con l’effettuazione del pagamento e la successiva conferma del buon esito dell’operazione.
Al termine della transazione completata con il pagamento, non è più possibile modificare o annullare la prenotazione.
Il pagamento può essere effettuato con carta di credito VISA, MasterCard, Amex, seguendo le istruzioni disponibili sul sito.
La transazione con carta di credito avviene attraverso il sistema di acquisto creato con Woocommerce che utilizza il server sicuro di Sumup, in nessuna fase della procedura d’acquisto il sistema di ticketing o i membri dello staff di back office sono in grado di conoscere il numero di carta di credito del cliente, l’invio e lo scambio dei dati si svolgono su di una connessione internet protetta e crittografata secondo i più avanzati standard di gestione del servizio

Conferma dell’acquisto
Se il pagamento è andato a buon fine il sistema visualizza conferma dell’acquisto contenente il codice identificativo della transazione.
Nello stesso tempo l’utente riceve una e-mail di conferma dell’acquisto con l’indicazione della tipologia dei biglietti acquistati, del prezzo pagato e della modalità di ritiro dei biglietti.

Modalità di ritiro dei biglietti
Il biglietto potrà essere ritirato presso le biglietterie dei musei a seguito di presentazione della mail di conferma acquisto che ha valore di voucher.
I biglietti possono essere ritirati anche da persona diversa dall’intestatario della mail.

Esclusione del diritto di recesso
Si informa che avendo il Contratto ad oggetto la fornitura di servizi relativi al tempo libero che l’Organizzatore si impegna a prestare in una data specifica, al Contratto, ai sensi dell’art. 59, I comma, lett. n) del Codice del Consumo, non si applica il diritto di recesso previsto dall’art. 52 del Codice del Consumo. Il Cliente non potrà quindi esercitare tale diritto in relazione l’acquisto dei Titoli di Ingresso.

Rimborso
Nel caso di rinuncia da parte dell’utente o di errato acquisto, non è previsto il rimborso del prezzo del biglietto pagato. Non è previsto inoltre il rimborso per quei biglietti che sono stati acquistati ma non ritirati.
Le prenotazioni una volta confermate non sono modificabili.

Biglietto ridotto
E’ prevista la riduzione per giovani cittadini dell’Unione Europea da 18 a 25 e over 65 anni. I titoli che danno diritto alla riduzione vanno esibiti al momento del ritiro dei biglietti.

Biglietto cumulativo
I possessori del biglietto cumulativo devono conservare il tagliando finché non siano stati visitati tutti i Musei e siti. Il biglietto è attivabile soltanto presso tutti i musei e siti del Sistema museale del Comune di Genoni.

Biglietto gratuito
E’ previsto il biglietto gratuito per:
Tutti i minori di 12 anni. I visitatori minori di anni 12 devono essere accompagnati.
Gli insegnanti a tempo determinato ed indeterminato in servizio presso scuole pubbliche o paritarie italiane. Per dimostrare il proprio stato di servizio gli insegnanti dovranno presentare in biglietteria idonea documentazione rilasciata dal MIUR. Non sarà accettata altra documentazione né sarà possibile rilasciare un’autocertificazione. Nel caso in cui non venisse presentata la documentazione del MIUR dovrà essere pagato il biglietto intero.
Le guide turistiche nell’esercizio della propria attività professionale, va esibita una valida licenza, rilasciata dalla competente autorità.
Gli interpreti turistici, quando occorra la loro opera a fianco della guida, va esibita una valida licenza rilasciata dalla competente autorità.
Il personale del Ministero per i Beni e le Attività culturali.
I membri dell’ICOM (International Council of Museums).
Ragioni di studio e di ricerca, attestate da istituzioni scolastiche o universitarie, da accademie, da istituti di ricerca e di cultura italiani o stranieri, da organi del Ministero per i Beni e le Attività culturali, ovvero per particolari e motivate esigenze, i capi degli istituti possono consentire ai soggetti che ne facciano richiesta l’ingresso gratuito per periodi determinati.
I portatori di handicap e ad un loro familiare o ad altro accompagnatore che dimostri la propria appartenenza a servizi di assistenza socio-sanitaria.
I giornalisti iscritti all’albo professionale e ai giornalisti stranieri inclusi negli elenchi speciali annessi all’albo dei giornalisti (artt. 26, 27 e 28 della legge 3/2/1963, n. 69), previa esibizione di valida tessera di appartenenza all’ordine dei giornalisti (le tessere dovranno essere munite del timbro annuale apposto dall’ordine dei giornalisti o del relativo “bollino” riferito all’anno in corso).
I titoli che danno diritto alla gratuità vanno esibiti al momento del ritiro dei biglietti.
Per i minori di sei anni (anche extra UE) l’ingresso è libero e non è necessario prenotare.